News

Economia Circolare: da scarto a risorsa

L’economia circolare è un modello di produzione e di consumo che fa del riciclo e del riutilizzo dei materiali il suo punto di forza. L’obiettivo è estendere il ciclo di vita dei prodotti conferendo loro nuova vita e valore e ridurre così al minimo i rifiuti. Rifiuti dai quali siamo sempre più sommersi.

Nuova Vita alle Cartucce Affrancatrici Esauste
Un passo per un futuro migliore inizia anche dalle piccole cose. Francolabs ha messo a punto dei metodi alternativi per riutilizzare le cartucce per affrancatrici Francotyp, neopost, quadient e ecomail e quindi dare nuova vita ad un prodotto che potrebbe invece diventare un problema per l’ambiente.

Tutto parte dalla conservazione consapevole. Un corretto smaltimento nelle apposite buste di raccolta ed il ritorno delle cartucce a fine vita ai nostri laboratori, apre le porte anche a incentivi economici. Aldilà del rispetto dell’ambiente si evita il rischio di incorrere in multe salate per il mancato conferimento.

Evitare l’inquinamento delle plastiche riciclabili è davvero un grande aiuto al nostro pianeta per il futuro dei nostri figli.

Riciclare Pnenumatici Usati
Solo in Italia ogni anno arrivano a fine vita circa 350,000 tonnellate di pneumatici.

Dal 2006 una direttiva dell’Unione Europea vieta l’invio in discarica degli pneumatici fuori uso, riconoscendo quindi la gomma riciclata qualità e valori tali da rendere obbligatorio recupero

E’ proprio in questo contesto che opera la Ecopneus, società senza scopo di lucro dedita alla raccolta, il rintracciamento, il trattamento ed il recupero degli pneumatici fuori uso.  Un impegno nella pratica si traduce nella promozione di una cultura del riciclo e nella realizzazione di nuove applicazioni in gomma riciclata.

Siamo a Robbio in provincia di Pavia qui 8000 m2 di strade sono state realizzate in asfalto con aggiunta di gomma riciclata la pneumatici fuori uso. Un manto stradale innovativo che grazie all’aggiunta del polverino di gomma, migliora le prestazioni della pavimentazione riduce anche l’inquinamento acustico e permette di avere una strada che resiste anche il triplo rispetto a quelle convenzionali.

I vantaggi sono molteplici a partire dalla riduzione dell’impatto acustico, alla maggiore durata alla maggiore resistenza e quindi migliore sicurezza della superficie stradale alla ridotta manutenzione a cui soggetta. Tutti insieme questi vantaggi si concretizzano in un significativo risparmio di costi di manutenzione e di materie prime di costruzione per poterli rinnovare.

Non solo strade. Con la gomma riciclata da pneumatici fuori uso si possono realizzare innovativi prodotti ecosostenibili che trovano applicazione settori anche molto diversi tra loro.

Dai prodotti per l’edilizia come isolanti acustici antivibranti, allo sport con aree di gioco dei bambini, campi da calcio in erba sintetica e pavimentazioni sportive polivalenti, indoor e outdoor come campi da basket, pallavolo e tennis.

In 10 anni di attività Ecopneus ha raccolto più di 2 milioni di tonnellate di pneumatici che equivalgono al peso di 20 super portaerei. Questa quantità recuperata impatta positivamente sul bilancio anche dallo Stato anche dal punto di vista delle risorse naturali risparmiate. Abbiamo un salvataggio di oltre 3 milioni t di CO2 equivalente e di 15 mio di m3 d’acqua, equivalenti a 15 piscine olimpioniche.

Grazie all’attività del recuperi sono già stati risparmiati 1,15 milioni di Euro sulle importazione di materie prime. Sono state evitate emissioni in atmosfera per 2,36 mio di t di Co2 equivalenti.

Esempi virtuosi di economia circolare capace di dare nuova vita al materiale di scarto.