News

Cartucce Compatibili Affrancatrici: Possono Pregiudicare la Garanzia?

Per le macchine affrancatrici troviamo ampia scelta di cartucce premium Made in Italy, compatibili a basso costo e alle cartucce originali dei produttori di macchine affrancatrici postali

Come abbiamo già dettagliato in altre news, le prestazioni delle cartucce compatibili sul mercato è dissimile. Non tutte le compatibili mantengono le premesse iniziali, neanche nel campo delle macchine affrancatrici postali.

Alcuni utilizzatori, frustrati dai costi elevati delle originali, hanno deciso di tentare la sorte provando cartucce economiche reclamizzate dai webshop.
Non tutte le cartucce economiche riescono nell’impresa: alcune di queste realizzano molte meno affrancature del previsto e altre invece stampano addirittura casualmente impronte con la striscia dell’importo in Euro mancante

Usando Cartucce Compatibili si rischia di pregiudicare la garanzia del dispositivo di stampa?

L’utilizzo di cartucce compatibili o rigenerate non compromette a priori nessuna garanzia, né invalida un eventuale contratto di manutenzione (indipendentemente dalla concessione di utilizzo dell’affrancatrice). E’ un argomento ampiamente discusso e molto ben regolamentato dalla legge. Tant’è che qualche tempo fa Altroconsumo ha diffidato Canon per violazione del Codice di Consumo, ottenendo prontamente la rimozione della clausola vessatoria  Leggi l’articolo completo

Nonostante la legge sia esprima in modo chiaro, anche nel settore delle affrancatrici postali emergono di tanto in tanto iniziative anti concorrenziali da parte di alcuni provider del nostro Paese.

Cerchiamo di fare franchezza a beneficio di tutti, esaminando tecnicamente gli elementi in gioco:

Le macchine affrancatrici postali Affrancaposta neopost, quadient, Francotyp FP, FRAMA Matrix e Francopost, sfruttano una testina di stampa incorporata nella cartuccia di stampa. Essendo la testina un tutt’uno con il serbatoio d’inchiostro, il gruppo stampa si “rinnova” automaticamente ad ogni cambio cartuccia.
Proprio in virtù della testina stampa integrata, le cartucce Affrancaposta vivono di luce propria. In altre parole, la cartuccia inkjet collocata nel suo alloggiamento lavora in modo autonomo. Senza entrare in contatto con la macchina, si limita a nebulizzare a distanza il getto di inchiostro sulle buste che scorrono al di sotto del carrello di stampa.

Essenzialmente, ai fini della realizzazione della stampa il corpo della macchina affrancatrice gioca un ruolo di contorno e gli stessi organi della MAAF di prossimità (cinghie, rulli di scorrimento, flat cable, ecc. ) non hanno contatti fisici con la tanto bistrattata cartuccia.

Per dirla con una metafora “La cartuccia per affrancatrici postali a testina integrata sta al dispositivo per affrancare come il ciuchino al traino del carretto siciliano. A cartuccia esaurita ci si affretta a sostituirla con una di fresca produzione e si ricomincia a stampare come prima.”

Ogni apparecchiatura meccanica, che sia un calesse da traino,  un apparecchio da ufficio o un’autovettura a lungo andare necessita di interventi di manutenzione.
“L’avaria delle parti meccaniche/elettroniche di una autovettura, non ha nulla a che fare con la marca di combustibile che impieghiamo nell’automobile”. Il principio vale anche per le stampanti di affrancature postali. “Neppure l’etichetta delle cartucce originali  riuscirebbe a scongiurare la necessità di manutenzioni meccaniche legate all’usura dei componenti del dispositivo di stampa. Come per i pneumatici della nostra auto, anche gli elementi meccatronici della macchina affrancatrice sono destinati a consumarsi o guastarsi prima o poi”

Alcuni amici delle affrancatrici sono incappati errori a display – tipici dei dispositivi governati dall’elettronica –  che hanno causato il fermo della macchina affrancatrice in locazione. Contattando il supporto tecnico telefonico del caso, si sono visti richiedere innanzitutto una foto della cartuccia. Fiutato il trabocchetto, alcuni hanno subito declinato l’invito tornando con decisione al nocciolo della questione. Altri invece sono ingenuamente caduti nella trappola.

Se vi imbatteste in un simile incidente di percorso, non lasciatevi ingannare troppo facilmente. I nostri tecnici abituati a lavorare in modo intensivo sulle macchine di laboratorio, condividono pareri spassionati con la clientela.

Ecco un paio di casi piuttosto ricorrenti:

Macchina Affrancatrice Postale – MAAF Errore o Allerta Display Diagnosi
neopost quadient IS200 Series IS 200 IS-280
“Carrello Bloccato” Carenza di Manutenzione Ordinaria (è possibile che il caso si possa risolvere autonomamente)
Francotyp FP PostBase Mini
000E000F – 000E0002 Componente scorrimento carrello in avaria, causa logorio meccanico

Bnuone Impronte a tutti senza fermi macchina, in alto il Made in Italy

I trademaks qui citati a puto titolo comparativo appartengono ai rispettivi prorietari