News

Cartucce Affrancatrici Postali: Cura e Problem Solving

In questo articolo esamineremo le cartucce inkjet per le macchine affrancatrici postali, prodotte con serbatoi inchiostranti a testina inkjet integrata di derivazione Hewlett Packard – HP®.

I consigli che elencheremo a seguire, sono applicabili in modo specifico ai seguenti modelli di macchine affrancatrici:

FP Francotyp Mymail, Ultimail, PostBase Mini, PostBase 30, 45, 65, 85
neopost            IJ25, IJ35, IJ45, IJ65, IJ75
neopost           IS200 Series, IS280, IS300, IS330, IS350, IS420, IS440
Quadient        IS-200, IS-280, IS-300, IS-330, IS-350, IS-420, IS-440
FRAMA           Matrix F1, F12, F2, F22, F3, F32, F4, F42, F6, F62, F8

Cartucce HP Thermal Inkjet per macchine affrancatrici
Si tratta di cartucce tipo TIJ 2.5, realizzate con inchiostro pigmentato a base acquosa e debitamente configurate con i necessari microchip /accessori per l’utilizzo nelle macchine affrancatrici postali.
Nei modelli si cartucce ad inchiostro rosso si impiegano le cartucce C6168A oppure C6128A. A contrario nei modelli Affrancaposta diffusi dal 2013 in poi, troveremo invece diverse soluzioni imperniate su cartucce blu: C6170A, Q2353A o Q2354A

Cartucce Inkjet: Più stampano, meglio è
Le macchine affrancatrici sono dotate di automatismi che tengono attiva la cartuccia con cicli di pulizia e la proteggono dall’essiccazione anche durante la fase di Standby.
Tuttavia, parecchie macchine affrancatrici ed in particolar modo quelle di prima fascia, stampano in effetti in modo meno frequente rispetto agli standard inkjet.
Una limitata attività della cartuccia finisce per accelerare il processo di essiccazione otturando gli ugelli peggiorando la qualità di stampa della cartuccia.

Cura e Manutenzione Cartucce per Macchine Affrancatrici Postali

Impronte incomplete neopost Quadient IS3xx e IS4xx
Talvolta con la serie IS, può capitare che un’invisibile ossidazione superficiale sui circuiti stampati della cartuccia determini impronte incomplete. Solitamente
il difetto si presenta come una banda di stampa mancante, in prossimità dell’importo di affrancatura.

In questi casi è necessario lustrare i contatti dei circuiti integrati, per iniziare con una morbida gomma da matita, ma senza risparmiarsi una adeguata dose di olio di gomito.

Impronte incomplete Francotyp PostBase 30, 45, 65, 85
Nel caso di impronte incomplete è bene provare subito ad invertire la posizione delle cartucce. Una volta individuata la cartuccia meno performante è consigliabile attenersi alle istruzioni “Pulizia Testine di Stampa”.

 

Pulizia delle Testine di Stampa
L’otturazione degli ugelli di stampa può causare stampe poco nitide o striate. In questi casi è bene effettuare 2-3 cicli di pulizia intensa dal Menu e altrettante prove di stampa. Per ottenere una qualità di stampa ancora più elevata, bisogna favorire il drenaggio della/e testine di stampa. L’operazione prevede la pulizia degli ugelli mediante un panno che assorbirà una minima quantità di inchiostro. E’ importante utilizzare un panno morbido in modo da preservare l’integrità degli ugelli.

E’ necessario inumidire preventivamente il panno, idealmente con acqua distillata o alla peggio con acqua potabile.

In fase di drenaggio, l’acqua favorirà la pulizia delle testine di stampa con il rilascio di strisce d’inchiostro sulla superficie detergente.
Alla fine della procedura, basterà installare nuovamente la cartuccia nella macchina affrancatrice, effettuando nuovamente alcuni cicli di pulizia e alcune stampe di prova.

Se utilizzate un’affrancatrice postale, con le nostre cartucce Made in Italy potete risparmiare dando una mano all’ambiente. Vai al Catalogo

Per maggiori informazioni e approfondimenti non esitate a chiamare i nostri esperti