News

Pagare online con Amazon

amazon cartucce affrancatrice

Una volta c’era solo PayPal, adesso è in buona compagnia. Pagare online utilizzando le credenziali Amazon, comperare articoli anche a rate oppure tramite finanziamenti: ecco cosa devi sapere 

Nata a metà degli anni Novanta come libreria online, l’azienda di Jeff Bezos negli anni ha ampliato a dismisura il ventaglio delle proprie attività:
dall’Ecommerce ai servizi Cloud (con Amazon Web Services), dall’intrattenimento (con Amazon Prime Video) ai dispositivi come gli ebook Kindle e gli altoparlanti intelligenti Alexa.
Benché non sia ancora diventata una banca, annovera tra i propri servizi anche Amazon Pay e offre ai propri clienti pagamenti rateali.

E’ bene sapere che all’interno della Ue, Amazon può proporre servizi finanziari solo tramite intermediari autorizzati. Ed è proprio per questo motivo che Amazon propone i suoi servizi di pagamento attraverso Amazon Payments Europe, istituto di valuta con sede in Lussemburgo.

Cartucce Affrancatrici e Consumabili con AmazonPay – Vai al Catalogo

Versamenti online
Una volta c’era solo PayPal, adesso è in buona compagnia. Diversi colossi tecnologici hanno creato il proprio sistema di pagamento (Apple Pay, Google Pay) e Amazon non fa eccezione. Come per PayPal, la comodità consiste nel fatto di aver fornito gli estremi del proprio mezzo di pagamento elettronico preferito, per esempio la carta di credito, a un’azienda, così che usando le credenziali per accedere ai suoi servizi possiamo fare acquisti su tuti i siti che accettano quel sistema di pagamento. Chiunque faccia acquisti su Amazon ha probabilmente fornito una volta per tutte le proprie informazioni di pagamento all’azienda, per non essere costretto a digitare ogni volta il proprio numero di carta di credito, nome e cognome dell’intestatario e scadenza. Nei siti di Ecommerce che espongono il marchio Amazon Pay è possibile pagare con la carta di credito registrata su Amazon semplicemente inserendo le credenziali (username e password) con le quali ci colleghiamo appunto al sito di Bezos.

I vantaggi per chi acquista
Il processo di pagamento è veloce e protetto, in quanto Amazon non condivide i numeri di carte e conti con i siti che accettano Amazon Pay. Il venditore riceve solo le informazioni necessarie per confermare la transazione (nome, email e indirizzo). Il vantaggio ulteriore è che, proprio come avviene con PayPal, il servizio non costa nulla e non ha commissioni, né è necessario pagare quote di iscrizione per poterne usufruire. Si possono anche fare anche acquisti “a voce” tramite l’altoparlante di Alexa. Che succede in caso di problemi con l’acquisto fatto? Se non possono essere risolti contattando il venditore, è possibile discutere l’operazione con Amazon Payments e chiedere un rimborso dell’ordine non andato a buon fine entro un importo massimo di 2.500 euro.

Per farlo, si va sul sito Amazon Pay (pay.amazon.it), si accede inserendo le proprie credenziali Amazon e si individua l’ordine nella lista delle proprie attività Amazon Pay. Quindi si clicca su “Dettagli e assistenza” e poi su “Reclamo”.

Pagare a rate con la dilazione
Da febbraio 2020 Amazon ha introdotto in Italia la possibilità di pagare a rate alcuni prodotti acquistati sulla sua piattaforma. Non si tratta né di credito al consumo né di un prestito finalizzato, bensì di un pagamento dilazionato senza interessi.
Chi è utente Amazon da almeno un anno e ha registrato sul sito una carta di credito o di debito (non valgono le prepagate) può, su una selezione di prodotti, scegliere se
pagare tuto subito oppure in 5 o 12 rate, tute di uguale importo, a patto che non abbia avuto in passato problemi con i pagamenti. Le rate saranno addebitate ogni mese sullo strumento di pagamento desiderato, la prima al momento della spedizione dell’articolo comprato. La dilazione può essere interrotta in qualunque momento saldando il residuo nella sezione “Gestione rate” del sito. Non è possibile dilazionare più di un pagamento alla volta.
Cosa succede in caso di reso? Il prodotto può essere restituito, come al solito con Amazon, entro 30 giorni dall’acquisto, ottenendo il rimborso delle rate già addebitate e il blocco del pagamento di quelle successive. Resta comunque valida la garanzia legale sul prodotto della durata di due anni o di 12 mesi, nel caso di acquisti business to business.