News

Stop all’economia produci-usa-getta

La rigenerazione delle cartucce da stampa esauste genera un circolo virtuoso che allunga la vita degli oggetti e fa bene all’ambiente. E chi compra è tutelato dalla legge sulla garanzia

Comprare rigenerato significa allungare la vita di un bene, dandogli una seconda o una terza vita, ridurre la produzione, evitare lo smaltimento di un rifiuto, e contribuire a ridurre l’inquinamento.
Del resto non c’è scampo ormai: dobbiamo avere un consumo compatibile con il mondo in cui viviamo.

Cartucce Affrancatrici Made in Italy – Vai al Catalogo
Acquistare cartucce rigenerate in Italia è cosa ancora più virtuosa. Mette in moto un’economia circolare che interrompe il ciclo “produci-usa-getta”, quello che fin dalla rivoluzione industriale ha dominato le nostre società, e fa bene all’ambiente.

Tradizione Manifatturiera Italiana
La buona notizia è che il nostro Paese ha una grande tradizione nella produzione di consumabili da stampa ed in particolare nelle cartucce per affrancatrici postali. Alle competenze di ideazione e realizzazione di cartucce per affrancatrici postali, i nostri laboratori hanno unito con successo la rigenerazione a chilometro zero di cartucce esauste. Il mercato delle cartucce rigenerate di qualità è in crescita nel nostro Paese. Se da un lato la quota di chi acquista cartucce rigenerate  per risparmiare resta molto rilevante nella stampa di affrancature postali, dall’altro lato avanza chi lo fa perché sensibile alla possibilità di riutilizzo come scelta sostenibile per l’ambiente.

Nonostante il mercato del rigenerato e del compatibile sia in espansione, l’informazione sui diritti di chi acquista è ancora carente. Spesso chi compra un prodotto non originale pensa di doversi assumere tutti i rischi (difetti, malfunzionamento…) ma non è così. Non è “visto e piaciuto” senza tutele. Per legge anche i beni rigenerati o compatibili acquistati ad uso aziendale devono avere una garanzia di un anno, come quelli nuovi.

Permuta Cartucce Affrancatrici Esauste
Per favorire lo smaltimento consapevole delle cartucce esauste neopost Quadient PostBase Francotyp FRAMA Matrix e Francopost  i nostri laboratori offrono la possibilità di resi in permuta con l’incentivo di voucher di sconto utilizzabili per l’acquisto di nuove cartucce per affrancatrici postali.

La competenza Conta
Chi acquista prodotti consumabili da stampa ad uso professionale, oltre ad un prezzo accessibile necessita di un supporto di post vendita adeguato. Il nostro team va l’oltre l’ordinario regalando all’occorrenza preziosi  suggerimenti per superare piccoli e grandi dilemmi quotidiani.

Tutelati dalla legge
L’acquisto di consumabili da stampa alternativi agli originali non limita le tutele. Infatti, si potrà chiedere la riparazione o la sostituzione a carico del venditore in tutti i casi in cui il prodotto non si comporta come promesso.
Per questo è importante affidarsi ad interlocutori specializzati che oltre a “vendere” il prodotto abbiamo competenze tecniche costantemente aggiornate in laboratorio, proprie delle macchine affrancatrici di destinazione delle cartucce.

Noleggio Operativo Macchine Affrancatrici: Consumabili Compresi o no?
I contratti di noleggio operativo per le macchine affrancatrici postali in genere comprendono locazione, assistenza tecnica e aggiornamento tariffario (via LAN, porta ethernet). Le macchine affrancatrici vengono fornite con una cartuccia stampa di cortesia a corredo (che in genere realizza circa 500-600 stampe). Saldo diversamente specificato, le successive forniture di cartucce postvendita per affrancare, sono a carico dell’acquirente. Il numero di stampe delle cartucce per affrancatrici postvendita varia in base al modello: le macchine di prima fascia di assestano intorno alle 2000, mentre i modelli MAAF intermedi e di punta possono realizzare da 8,000 a 20,000 affrancature.